Rafael

Rafael

  • No SVG support
    Paese: Bolivia
  • No SVG support
    Età: 2
  • No SVG support
    Genere : Bambino
Sostieni Rafael oggi

Nuovo a Compassion?

Si comincia!

Hai domande urgenti?

Ciao! Siamo entusiasti di incontrarti e di raccontarti di più su come sosteniamo i bambini e le famiglie a superare la povertà. Dato che sei nuovo qui, ci piacerebbe brevemente presentarci.

 

Semplicemente, noi amiamo i bambini. Lavoriamo con le chiese locali e siamo ispirati dalla compassione di Gesù per le persone che vivono in povertà.  

 

Tutto quello che facciamo deriva da questo. Ti starai chiedendo “perché Gesù?” Bella domanda! Crediamo che la povertà abbia molte cause ed effetti. Quello che facciamo è aiutare il nostro prossimo con autentica compassione, proprio come Gesù ha detto e fatto.

 

Potresti anche pensare: “perché le chiese?”. Collaboriamo con più di 8000 chiese nei 27 paesi in cui siamo attivi, perché conoscono i nomi, i volti e i bisogni reali degli oltre 2,2 milioni di bambini e famiglie che serviamo. La Chiesa è perfettamente posizionata per fornire un’assistenza a lungo termine e sostenibile. Ma questa è solo la punta dell’iceberg. C’è molto di più che vogliamo condividere con te.

Sappiamo che potresti avere ancora delle domande.

E noi lo capiamo. Quando si tratta di conoscere una nuova organizzazione umanitaria, c’è molto da imparare. Così abbiamo voluto rispondere ad alcune delle domande più frequenti e importanti.

1 - "Cosa intende Compassion per sviluppo olistico del bambino?"

Se si potesse riassumere il lavoro di Compassion in poche parole, sarebbe “sviluppo olistico del bambino”. Potrebbe sembrare un concetto complicato, in realtà è abbastanza semplice ed è la chiave del nostro lavoro. Vedi, i bambini hanno bisogno di più che del cibo o dell’istruzione per essere liberati dalla povertà. Hanno bisogno di svilupparsi in tutti gli aspetti della loro vita e della loro personalità.

Non rispondiamo alla povertà limitandoci a distribuire cibo o Bibbie. Cerchiamo infatti di far sviluppare i bambini in tutti gli aspetti della loro vita – in risposta ai loro bisogni fisici, psicosociali, emotivi, relazionali e spirituali.

Aiuto diretto nello sviluppo a lungo termine

Forse stai pensando: “Certo, sembra fantastico in teoria, ma in pratica..come funziona?”.

Attraverso i programmi di Compassion in collaborazione con le chiese locali, i bambini sono sostenuti in ogni aspetto della loro vita. 

Tramite il sostegno a distanza ricevono:

Educazione

  • Acquisto di materiale scolastico, uniformi e finanziamento delle tasse scolastiche.
  • Attività di sviluppo dei talenti (musica, arte, sport, computer).
  • Sostegno alla formazione accademica e professionale.

Valori e sociale

  • Imparare a vivere insieme con dignità e rispetto.
  • Risolvere i conflitti senza violenza.
  • Orientamento professionale e sociale.
  • L’amore per il prossimo e il perdono.

Salute

  • Pasti nei centri e cibo supplementare in caso di malnutrizione.
  • Formazione in nutrizione.
  • Follow-up medico di esami, vaccinazioni, trattamenti e, se necessario, operazioni.
  • Acquisizione di buone abitudini igieniche.
  • Zanzariere, filtri per l’acqua e ottimizzazione delle strutture sanitarie per le famiglie dei bambini sostenuti, se necessario.

Protezione infanzia

  • Protezione da violenza, abuso, sfruttamento e abbandono.
  • Rafforzamento della dignità, della fiducia in se stessi e dell’informazione sui diritti dei bambini.
  • Prevenzione della violenza e degli abusi, compreso il sostegno pastorale, psicologico e legale per i genitori.

Mezzi di sussistenza

  • Insegnare le abilità manuali.
  • Formazione nella gestione di base del denaro e nelle abilità commerciali.
  • Insegnamento dei metodi di coltivazione per ottenere buone rese.
  • Formazione di base nell’allevamento e nella riproduzione del bestiame (nelle zone rurali).

Vedi, noi crediamo nell’impatto dell’aiuto diretto a breve termine e nello sviluppo a lungo termine. Lavorare con le chiese cristiane nelle stesse comunità dei bambini che sosteniamo, da la possibilità ad ognuno di loro di essere in contatto con persone che li conoscono, li amano e li proteggono mentre crescono.

2 - "È fantastico che siete una ONG cristiana. Ma che dire dei bambini che non sono cristiani? Possono essere accettati nel programma di Compassion?".

Come ONG cristiana, sentiamo spesso questa domanda. Ma l’idea che noi serviamo solo bambini cristiani non potrebbe essere più lontana dalla verità! Il nostro obiettivo è quello di servire le chiese locali in tutto il mondo, mettendole in grado di aiutare efficacemente i bambini e le famiglie che vivono in povertà – indipendentemente dal loro credo religioso e senza discriminazione di alcun tipo.

3 - "I sostegni dei bambini sono trasparenti?"

Ammettiamolo: il denaro è importante. E quando si tratta di dove investirlo, vuoi essere assolutamente sicuro. Vuoi sapere dove il tuo denaro sta andando e come viene realmente utilizzato. A Compassion, ci impegniamo a gestire le tue risorse in modo trasparente e responsabile. Scopri di più su come lo facciamo.

4 - "Cosa pensano i bambini sostenuti attraverso il programma di Compassion?

Ottima domanda. Ci sono molte opinioni sul sostegno a distanza dei bambini – dal tuo pastore che ti incoraggia a diventare un sostenitore, al tuo collega che dubita dell’efficacia e trasparenza di questa forma di aiuto, ai nostri inviti a sostenere, e tanto altro ancora! Potremmo continuare a dirti cosa pensiamo, ma non è molto meglio chiedere a qualcun altro?

Qui, ex bambini sostenuti e attuali hanno qualcosa da dire sul nostro  programma!

5 - "Ho altre domande. Dove posso trovare delle risposte?".

A Compassion, vogliamo essere trasparenti e fornire informazioni su tutti i dettagli del nostro lavoro. Uno dei modi in cui lo facciamo è rispondere alle tue domande – grandi o piccole che siano! Abbiamo creato una pagina dove puoi trovare le risposte alle domande che ci sono state fatte più spesso nel corso degli anni, eccola qui.

Se la tua domanda non è tra queste, scrivici direttamente!