37 Geisel

Geisel

  • No SVG support
    Paese: Philippinen
  • No SVG support
    Età: 17
  • No SVG support
    Genere : Bambina
Sostieni Geisel oggi

Partecipando al Muskathlon abbiamo raccolto una generosità incredibile

12 Aprile 2017

Lo scorso autunno, Caroline e suo marito hanno partecipato al Muskathlon in Ecuador. Attraverso il loro impegno, hanno raccolto CHF19'415.10 a beneficio dell’Ecuador e trovato a dodici bambini un sostenitore.

«Posso solo raccomandarlo il Muskathlon! Questa è stata realmente un incredibile esperienza e alla fine, non è la prestazione atletica che conta. Sono molto grata nell’aver visto quanti bambini hanno trovato un sostenitore e quante donazioni sono state raccolte. Delle persone che non conoscevamo o che conoscevamo poco, hanno deciso di sostenere un bambino o di fare una generosa donazione. Alcuni amici hanno organizzato una festa in giardino ed hanno raccolto dei fondi per noi. Senza contare le numerose occasioni che abbiamo avuto per poter parlare del sostegno a distanza, della causa che è nel nostro cuore.»

Come hai vissuto questo evento sportivo Muskathlon?

La preparazione atletica è stata la sfida più grande per me. Per mio marito, tenace sportivo, non è stata un problema. Mi sono fissata un obbiettivo 15 chilometri di camminata o di jogging 2 volte alla settimana.
Dopo molte sessioni di formazione e dopo il periodo dedicato alla raccolta fondi, siamo finalmente partiti per l’avventura!

Il giorno del Muskathlon è stato davvero impressionante. Siamo partiti a mezzanotte (senza aver dormito troppo in anticipo). Ogni 5 km, c’era una stazione di rifornimento con bevande isotoniche, acqua e frutta. Dato che era buio, non ci siamo resi conto che eravamo, a 700 metri di quota.

Verso le 6, l’alba ci ha permesso di scoprire finalmente il meraviglioso paesaggio. Purtroppo, a metà del percorso, ho avuto un dolore al piede. Ma ho stretto i denti ed ho proseguito con il mio ritmo. La vista della sabbia e della caletta rocciosa mi ha dato l’energia per percorrere gli ultimi chilometri…al ritmo di una lumaca. A 2 chilometri, l’arrivo, ero alla fine delle mie forze. Per fortuna alcuni partecipanti che avevano già raggiunto il traguardo, mi sono venuti incontro. Mi hanno portato, lasciandomi nuovamente camminare per farmi passare la linea del traguardo da sola. Incredibile!

Dopo 55 Chilometri e 12 ore di sforzi, ce l’abbiamo fatta. I bambini che sosteniamo sono venuti velocemente verso di noi. Ed è stato questo il momento più bello!

 

Quale è stato il momento culminante di questa avventura?

Senza ombra di dubbio l’incontro con i bambini che sosteniamo, Briana e Bruno. I loro sorrisi, le impressioni e le esperienze che abbiamo potuto vivere, hanno ricompensato pienamente i nostri sforzi!

Questo viaggio in Ecuador ci ha fortificato, ci ha cambiato per sempre. Vogliamo continuare a fare la differenza.

Come avete vissuto l’esperienza della raccolta fondi?

Per noi è stato davvero incredibile vedere quante donazioni siamo riusciti a raccogliere. Lo scopo della raccolta fondi di CHF 20’000. - (10'000. - per persona) mi sembrava irraggiungibile. Ma credo ne sia valsa la pena. Questa è una sfida enorme, ma è una buona sfida.

Francamente siamo sorpresi per la quantità di denaro che è stato raccolto così velocemente. Mio marito e io siamo tanto fortunati ad avere entrambi due famiglie molto generose e convinte. Si sono impegnate nel sostenere dei bambini. Abbiamo fatto fare anche una t-shirt e chiesto a delle aziende partner di sostenerci. E anche loro, sono state molto generose.


Amate la camminata, la corsa a piedi o in bicicletta e avete a cuore i bambini bisognosi: partecipate anche voi a uno dei prossimi Muskathlon, in Indonesia in ottobre o in Tanzania la prossima primavera.

 

Per Maggiori Informazioni