Naomi

Naomi

  • No SVG support
    Paese: Tanzania
  • No SVG support
    Età: 1
  • No SVG support
    Genere : Bambina
Sostieni Naomi oggi

Moto decorate per consegnare un regalo ai bambini sostenuti

Anche quest’anno, la grande festa di Natale non potrà aver luogo in molti centri per bambini. Ma la gioia del Natale arriverà comunque alle famiglie povere, grazie all’impegno di molti volontari.

Noël Compassion Switzerland

Un volontario consegna a casa dei bambini, i regali per loro,  su una moto decorata.

Dicembre non è solo la fine di un anno… ci ricorda anche che qualcosa di speciale è in arrivo. Qua e là, le case sono decorate con ghirlande di luci, ornamenti verdi e rossi. In tutto il mondo, i bambini iniziano a sognare il regalo che vorrebbero ricevere. Per alcuni di loro, il Natale è l’unico momento dell’anno in cui ne ricevono uno. E per alcuni di loro, questo è possibile solo grazie alle chiese partner di Compassion. 

"Mi piace molto il Natale! È il compleanno di Gesù, ma il regalo è per me"

Maria, otto anni
Noël Compassion Switzerland 1

Una celebrazione per tutte le famiglie

Normalmente, le chiese partner di Compassion organizzano feste di Natale per riunire i bambini e le loro famiglie per celebrare la nascita di Gesù. Grazie all’impegno di molti volontari della chiesa responsabile del centro Despertando Corações (Brasile), i bambini provano per mesi ogni anno i canti di Natale nella piazza principale della città. 

Tuttavia, l’anno scorso, dicembre ha assunto un aspetto completamente diverso a causa delle restrizioni covid-19. “La pandemia ha reso tutti un pò più tristi ed il Natale è stato molto duro. Quello che mi ha dato gioia è stato sapere che io e la mia famiglia siamo sani e che Gesù mi ama”, ha detto Nicolly, otto anni.

Una pandemia rovina la festa

A causa del COVID-19, i centri Compassion dovranno cambiare i loro piani di Natale anche quest’anno per conformarsi agli attuali standard di restrizione. Ma con una cosa in mente: continuare ad offrire ai bambini un momento di gioia. Pur se le celebrazioni natalizie saranno diverse, i bambini restano entusiasti. 

“La cosa più bella del Natale è poter stare con la propria famiglia e ricevere un regalo dal centro Compassion. Il mio più grande rimpianto? Come l’anno scorso, non potremo riunirci nella piazza del paese per la nostra festa di Natale”, dice Anna.

Poiché non sarà possibile radunare tutti i bambini e le loro famiglie nella piazza del paese, il centro prevede di cantare online per le famiglie e gli amici del centro Compassion. La cantata sarà composta da alcuni dei bambini, con il permesso del governo locale, e poi registrata e trasmessa alle famiglie.

Noël Compassion Switzerland 2

Un pasto speciale di Natale e un regalo consegnato a casa

I centri hanno lavorato duramente per preparare pacchi di cibo natalizio e consegnare i regali direttamente alle case dei bambini. I volontari hanno decorato le loro moto con ornamenti verdi e rossi per rendere la consegna ancora più gioiosa e divertente per i bambini e partecipano in prima persona alle visite delle famiglie.

“I bambini sono così ansiosi e gioiosi quando ricevono un regalo di Natale. Curiosi, strappano il pacchetto a tutta velocità e lo aprono senza aspettare. Molti di loro riceveranno solo questo regalo durante tutto l’anno. Ecco perché insistiamo nel sapere cosa desidera ogni bambino, in modo da poter dare loro ciò che vogliono veramente”, dice Alessandra, direttrice del centro.

Non li dimentichiamo

“Nonostante le restrizioni dovute alla pandemia, vogliamo che i bambini e le loro famiglie siano in grado di godere della gioia del Natale e che possano celebrarlo in modo sicuro a casa. È stato un anno difficile per tutti, ma vogliamo dimostrare che né Gesù né noi li dimentichiamo”, spiega Alessandra.

Oltre ai regali, questo centro partner di Compassion ha anche sviluppato un laboratorio con le madri dei bambini per insegnare loro come preparare un semplice e delizioso pasto di Natale a casa. Alla fine della formazione, ogni donna ha ricevuto i materiali e gli ingredienti necessari per riprodurre le ricette a casa e celebrare l’evento con la propria famiglia. Le madri hanno anche imparato a condividere una storia di Natale con i propri cari, ricordando il grande dono di Dio all’umanità.

I volontari: un anello fondamentale nella mobilitazione contro la povertà

I volontari sono il cuore della mobilitazione di Compassion contro la povertà. Insieme ai centri di sviluppo per bambini nei paesi del Sud, completano l’impegno del personale per offrire un sostegno olistico e un follow-up ai bambini sostenuti e alle loro famiglie.

Anche in Svizzera, il crescente impatto di Compassion nel Sud non sarebbe quello che è senza la mobilitazione su larga scala. Siamo molto grati agli oltre 200 volontari che ci aiutano a tradurre migliaia di lettere tra i bambini e i loro sostenitori, che gestiscono stand in occasione di eventi, che lanciano progetti partecipativi sulla piattaforma TOGETHER che affrontano sfide sportive per far conoscere il lavoro di Compassion e raccogliere fondi o che organizzano un concerto nel loro salotto. Grazie di cuore per la loro mobilitazione, un contributo diretto e concreto per liberare ogni giorno più bambini dalla povertà.

Curioso di sapere come diventare un change maker?

Noël Compassion Switzerland 3