malnutrizione - molto più di un semplice pasto
Charlotte

Charlotte

  • No SVG support
    Paese: Togo
  • No SVG support
    Età: 2
  • No SVG support
    Genere : Bambina
Sostieni Charlotte oggi

Molto più di un semplice pasto

La lotta alla malnutrizione è una delle priorità di Compassion.

Nonostante le sfide affrontate dai bambini che vivono in condizioni di estrema povertà, essi trovano ancora gioia nelle cose più piccole, come i loro piatti preferiti, che spesso sono attesi con impazienza.

Ti invitiamo a conoscere Madai, Patricia e Sumitra. Il programma di sostegno di Compassion nel loro Paese ha aiutato queste bambine e le loro famiglie a fare scelte alimentari migliori e a sviluppare buone abitudini nutrizionali. Una dieta sana permette loro di crescere in buona salute e di evitare le conseguenze della malnutrizione. 

Oggi condividono con te il loro piatto preferito!

Il Mole Amarillo, Messico!

Madai ha nove anni e vive in una casa colorata a Oaxaca, in Messico. Da sei anni è iscritta al centro di sviluppo infantile partner di Compassion, dove sua madre, Rosalinda, lavora come cuoca. “Grazie al programma di sostegno, abbiamo accesso a pasti nutrienti. Il personale del centro ha anche insegnato a Madai buone abitudini di igiene personale. Sono molto grata a loro », dice Rosalinda.

Le famiglie di questa regione hanno spesso bisogno di essere sensibilizzate sull’importanza di mangiare verdure. Il personale del centro di sviluppo infantile di Madai ha organizzato dei laboratori con un nutrizionista, durante i quali genitori e bambini imparano a mangiare in modo più sano e sono incoraggiati a fare più movimento attraverso varie attività sportive organizzate dalla chiesa partner di Compassion. 

Madai ama frequentare il centro. Il suo piatto preferito è il Mole Amarillo (zuppa messicana). “Adoro questo piatto perché è delizioso, piccante, nutriente e tipico della mia regione », spiega Madai. « Mangiare correttamente mi rende più forte e più sana, così posso vivere più a lungo”.

Ricette messicane per combattere la malnutrizione

Omelette malawiana!

Nel bellissimo Paese del Malawi, i centri di sviluppo infantile di Compassion non solo educano i bambini e le famiglie sull’importanza di un’alimentazione sana, ma organizzano anche dei corsi di cucina per loro.

Questo fa davvero la differenza, soprattutto per Patricia, 4 anni. Sua madre, Alice, approfitta di questi corsi. È molto grata per questa iniziativa e ha imparato a preparare il piatto preferito di Patricia: Nsima con omelette nsangowa. Questo piatto è una combinazione di uova e foglie di nsangowa, molto nutrienti. Viene spesso consumato con il nsima, un tipico porridge malawiano a base di farina di mais.

« Mia figlia ama questo piatto da quando l’ho preparato a casa. L’abbiamo imparato al centro ed è il miglior piatto che lei abbia mai mangiato. Lo cucino quando possiamo permettercelo. È costoso », spiega Alice.

Il personale del centro insegna ai genitori a essere creativi con i prodotti locali e a comprendere l’importanza di pasti nutrienti che promuovano uno sviluppo sano e le difese immunitarie. Sottolineano inoltre l’importanza di incorporare diversi gruppi alimentari nella dieta del bambino: verdura, frutta, grassi, cereali, latticini e carne.

Recettes de cuisine du Malawi pour lutter contre la malnutrition

"Sono molto grata per tutto quello che imparo al centro di sviluppo infantile. In passato, per noi i pasti erano solo un modo per alleviare la fame piuttosto che una vera fonte di nutrimento. Come madre, ora mi sento davvero in grado di prendermi cura di mia figlia."

Un succulento curry di pesce dal Bangladesh!

Sumitra ha sei anni e vive con i suoi genitori, Monica e Philip, nel sud del Bangladesh. Sono grati che la loro figlia possa frequentare il centro di sviluppo infantile di Compassion. Le piace studiare, giocare e passare il tempo con i suoi amici.

Al centro, Sumitra viene anche istruita sui rischi della malnutrizione e sull’importanza di mantenersi in salute. « Dobbiamo mangiare uova, banane e verdure verdi. È così che resteremo in salute », dice.

Uno dei suoi giorni preferiti a casa è quando la madre prepara il pesce al curry: « È uno dei miei piatti preferiti. Ci sono molte verdure ed è delizioso”.

Il piccolo spazio appena fuori casa dove Monica è solita cucinare si riempie di colori e profumi mentre raccoglie e fa bollire cipolle, aglio, cumino e verdure varie.

Quando il piatto è pronto, Sumitra e la sua famiglia ringraziano Dio per il cibo. Sono grati per la sua provvidenza. 

Ricette del Bangladesh per combattere la malnutrizione

Che cos'è la malnutrizione?

La malnutrizione, in tutte le sue forme, comprende la denutrizione, le carenze vitaminiche o minerali, il sovrappeso, l’obesità e le malattie non trasmissibili legate all’alimentazione.

Si stima che nel 2022, in tutto il mondo, 149 milioni di bambini di età inferiore ai cinque anni soffrissero di crescita stentata, 45 milioni fossero troppo magri per la loro altezza e 37 milioni fossero in sovrappeso o obesi.

La denutrizione è all’origine di quasi la metà dei decessi nei bambini sotto i cinque anni.

Donne, neonati, bambini e adolescenti sono particolarmente a rischio di malnutrizione. Una buona alimentazione nei primi 1.000 giorni di vita del bambino (compresa la gravidanza) garantisce il miglior inizio di vita possibile e ha effetti positivi a lungo termine.

La povertà aumenta il rischio di malnutrizione. La malnutrizione aumenta i costi sanitari, riduce la produttività e rallenta la crescita economica. Pertanto, alimenta il circolo vizioso della povertà.

Per saperne di più sul lavoro di Compassion contro la malnutrizione