Cibo per le famiglie bisognose nei Paesi del Sud - Compassion Svizzera
Martin

Martin

  • No SVG support
    Paese: Togo
  • No SVG support
    Età: 6
  • No SVG support
    Genere : Bambino
Sostieni Martin oggi

Cibo per le famiglie bisognose nei Paesi del Sud

In alcuni Paesi colpiti dalla crisi alimentare, il cibo scarseggia, portando alla malnutrizione

“I prezzi sono saliti alle stelle (riso e zucchero sono i più cari degli ultimi 12 anni). La siccità e la mancanza di infrastrutture di irrigazione stanno avendo un effetto devastante sull’agricoltura. Le famiglie stanno morendo di fame”, spiega Joel Macharia, direttore nazionale di Compassion per Malawi e Zambia.

Oltre a questa risposta di emergenza, Compassion è impegnata in progetti di resilienza alimentare per incoraggiare una maggiore autosufficienza e una migliore formazione agricola e commerciale.

Insieme, vogliamo dare a queste famiglie un segno di speranza, distribuendo scorte alimentari.

Voglio donare
I miei dati personali
Si, sono a conoscenza della vostra politica sulla protezione dei dati


Le tue donazioni a Compassion sono deducibili dalle tasse in Svizzera.

Compassion distribuisce scorte di cibo ai più poveri

Con 40 CHF, Compassion può fornire un mese di cibo a una famiglia di 5 o 6 persone!

Insieme, abbiamo già aiutato 8006 famiglie con questa campagna

La realtà della fame

Una persona su 10 nel mondo va a letto affamata.

La fame uccide più persone di malaria, tubercolosi e AIDS messi insieme.

Ogni 10 secondi, un bambino muore per malnutrizione.

Ci sono stati anche dei progressi: fino al 1970, 529 persone su 100.000 morivano di fame ogni anno. Dagli anni 2000, questa cifra è scesa a 3 su 100.000.

Le principali cause della fame sono i conflitti armati, le condizioni climatiche estreme e gli sconvolgimenti economici.

Ad Haiti, uno dei Paesi più poveri dell’emisfero settentrionale, solo 1 bambino su 10 mangia a sufficienza.

Che cosa fa Compassion in risposta?

In Tanzania, ad esempio, la famiglia di Emiliana ha ricevuto pacchi alimentari e latte in polvere. L’impatto su questa famiglia è stato immediato e positivo. “In poco tempo, Emiliana è riuscita a stare in piedi da sola. Non avrei mai pensato che sarebbe stata in grado di farlo”, racconta il padre, Amos.

I partner di Compassion non si limitano ad aiutare Emiliana, ma forniscono anche assistenza in alcuni dei Paesi più vulnerabili del mondo. Il loro lavoro è duplice: rispondere ai bisogni nutrizionali urgenti e lavorare a soluzioni sostenibili per aiutare a sradicare la fame.

Emiliana war unterernährt. Sie erhielt Nahrung und Milch.

I centri locali di sviluppo infantile...

I centri Compassion sono preparati dal punto di vista logistico. La loro sfida più grande è quella di procurarsi le scorte alimentari ai prezzi più bassi possibili.