1 Dayana

Dayana

  • No SVG support
    Paese: Nicaragua
  • No SVG support
    Età: 14
  • No SVG support
    Genere : Bambina
Sostieni Dayana oggi

Come vengono distribuite le tue lettere?

6 Marzo 2019

Mentre puoi scrivere velocemente e facilmente una lettera online al tuo bambino, dall’altra parte del mondo lui/lei continua ad usare i buoni e vecchi classici metodi di carta e penna per condividere le sue esperienze di vita E il viaggio che attraversano queste lettere cartacee è a volte, una vera avventura!

I nostri uffici nazionali lavorano diligentemente per inviarti le tue lettere nel modo più efficiente ed efficace possibile. Questo a volte include l'uso di servizi postali locali e internazionali.

Tuttavia, in alcuni casi, quando la chiesa locale partner è isolata, devono fare uno sforzo in più per portare le lettere a queste piccole mani impazienti.

Immagina un villaggio rurale al confine con la Thailandia, un'isola isolata dell'Indonesia o una città rurale del Ghana. Luoghi dove elettricità, strade asfaltate, acqua corrente e altre comodità moderne – come la presenza di uffici postali - sono rari.

È qui che entra in gioco la dedizione del team locale di Compassion.

Qui di seguito seguiremo la distribuzione delle lettere in Ghana. Anche se le procedure per la distribuzione variano da un paese all'altro, ciò ti mostrerà semplicemente quanto i nostri collaboratori sono impegnati in tutto il mondo nella consegna delle letterine!

 

Arrivo delle lettere

Il team di Compassion in Ghana prepara la consegna delle lettere ai bambini e l'invio delle lettere scritte dai bambini.

Quando le lettere, scritte dai sostenitori, arrivano all'ufficio nazionale del Ghana, sono soggette a una serie di procedure che includono il controllo di qualità. La lingua ufficiale del Ghana è l'inglese, quindi le lettere di solito devono essere tradotte.

Le lettere vengono controllate per vedere se contengono elementi inappropriati, come indirizzi personali, numeri di telefono, account Facebook o parole inadatte. L'obiettivo è proteggere il sostenitore e il bambino.

Inoltre, le lettere vengono lette per identificare le domande che richiedono risposte. Queste domande vengono riportate in un riquadro speciale sulla carta della lettera. Ciò garantisce che lo staff del centro e i bambini si ricordino quando scrivono di rispondere nella lettera seguente.

 

L’invio delle lettere

Le lettere vengono poi stampate e ordinate. Vengono quindi assemblate, raggruppate in base alle regioni e quindi imballate. Ogni confezione viene inserita in una busta protettiva e sigillata.

Ogni regione del Ghana ha un centro di raccolta e un responsabile della raccolta.

Emmanuela riceve, ordina e prepara i pacchetti per ciascun centro Compassion.

Un corriere raccoglie questi pacchi in ufficio e li distribuisce ai punti di raccolta. Quindi, i rappresentanti di ciascun centro Compassion si mettono in viaggio per prendere il proprio pacco.

 

La raccolta delle lettere

Il centro Compassion Adidome è il punto di raccolta centrale nell'area del Tongu.

Mentre alcuni dei centri consegnano le lettere una volta al mese, il centro Compassion Dove riceve così tante lettere che devono organizzare una consegna una volta alla settimana! Ogni sabato, giorno di attività del centro, i bambini sono felici di ricevere le lettere dei sostenitori.

Lorlor, un membro del team di Compassion presso il centro Dove, è felice di consegnare le lettere.

Lorlor Glover, una collaboratrice sociale a Dove, si assicura che le aspettative siano soddisfatte.


È Lorlor che percorre il sentiero da Dove ad Adidome ogni giovedì per ritirare le lettere dei sostenitori, così come quelle dei bambini che saranno mandate dall'ufficio nazionale.

 

 

Il viaggio delle lettere

Il viaggio di Lorlor non è né rapido né facile.

Lorlor si prepara per uno dei suoi due viaggi in moto per la distribuzione delle lettere dei sostenitori.

Per raggiungere Adidome da Dove, Lorlor deve attraversare il fiume Volta, che dista circa 30 minuti in moto.

Lorlor va al fiume, dove viene trasportata su una barca.

Una volta completata la traversata, Lorlor deve ancora prendere un taxi moto per 25 minuti per raggiungere il centro di raccolta delle lettere a Adidome.

Lorlor negozia la tariffa per il suo viaggio verso il centro.

Arrivata a Adidome, Lorlor incontra Emmanuella, la responsabile della raccolta, che elenca ogni lettera. Lorlor controlla la registrazione una seconda volta e firma prima che Emmanuella le dia i pacchi.

Emmanuella e Lorlor trascrivono accuratamente il percorso della tua corrispondenza.

Così Lorlor è pronta per ripetere il suo lungo viaggio fino a Dove, con le preziose lettere. Woow!

 

 

La consegna delle lettere

Quando Lorlor arriva a centro Dove, registra tutte le lettere in un quaderno. Fa anche una copia di ogni lettera e le inserisce nei registri dei bambini in modo che possano portare a casa l'originale insieme a loro, come un tesoro.

Alla fine della giornata di sabato, tutte le lettere sono nelle mani dei bambini impazienti di leggerle!

Godwin, 14 anni, felice di aver ricevuto una lettera dai suoi sostenitori!

Il giovane Godwin, 14 anni, è uno dei bambini che riceve spesso una lettera.

« I miei sostenitori mi scrivono due lettere al mese o più. Se passa un mese senza che io abbia ricevuto una lettera da loro, ho l'impressione che qualcosa non vada. Quindi prego per loro.» racconta Godwin

I sostenitori di Godwin, Sharon e Chuck, lo sostengono da anni. Le loro lettere sono davvero speciali per lui e la sua famiglia. Dopo aver letto le lettere insieme e averle risposto, le conserva in uno speciale compartimento fatto nel letto dei suoi genitori, per proteggerle dalle sue sorelline.

Godwin e la sua famiglia mentre leggono insieme le lettere di Sharon e Chuck.

I giorni di distribuzione delle lettere sono sempre molto speciali a Dove. Anche se tutti i bambini non ricevono una lettera tanto frequentemente quanto Godwin, tutti partecipano a questa celebrazione.

Esinam, il direttore del centro di Dove, spiega,

«Quando i bambini ricevono le lettere, l'intera comunità ne è al corrente e ne è felice. Dove è una città molto piccola che non è nemmeno conosciuta da tutte le città circostanti. Quindi, se qualcuno all'estero pensa a un bambino in Dove e gli scrive, è davvero un grande evento.

Ringraziamo i sostenitori per il loro supporto e i regali che inviano a questi bambini. È un modo di cambiare delle vite.»

In tutto il mondo, le lettere sono trattate con la massima cura dai nostri collaboratori e volontari, così come quelli in Ghana. Vedono con i propri occhi che la condivisione reciproca attraverso lo scambio di lettere è l'opportunità di cambiare la vita di un bambino e del suo padrino o della sua madrina E fanno chilometri per facilitare questa relazione!

 

Riempi di gioia il tuo bambino e scrivi ora !